Giuliano Giacomelli

Regista

Giuliano Giacomelli, nato ad Isola del Liri (comune in provincia di Frosinone) nel 1989, lavora come regista, aiuto regista e sceneggiatore per il grande e per il piccolo schermo. Si avvicina al cinema da giovanissimo e inizia a “studiarlo” da autodidatta, mostrando sin da subito una particolare predilezione per il “cinema di genere”. Nel 2013 si laurea presso il Dipartimento di Arti Musica e Spettacolo (Dams) di Roma Tre presentando una tesi sul Gotico Padano e il thriller rurale italiano.
Dopo una serie di cortometraggi e progetti sperimentali (tra i quali si può ricordare il coinvolgimento nel progetto antologico P.o.e. – Project of Evil tratto dalle opere di E.A. Poe), nel 2011 affianca – in qualità di aiuto regia – il regista friulano Lorenzo Bianchini nella realizzazione del pluripremiato Across the River – Oltre il Guado. Nel 2015, torna alla regia di un cortometraggio con Gemma di Maggio, un dramma bellico prodotto dalla Regione Lazio, con il patrocinio della Roma Lazio Film Commission, in cui recita – tra gli altri – l’attore Franco Nero.
Nel 2019, realizza la sua opera prima, Profondo, un dramma d’avventura distribuito da Minerva Pictures e Multivision Pictures.
Nel 2020 realizza il cortometraggio Intolerance (attualmente in fase di post-produzione), primo fantasy italiano interamente girato in lingua dei segni (LIS), prodotto dalla giovane realtà produttiva Daitona su contributo del Nuovo Imaie.